Il Birmingham City scommette sul Cashless allo stadio

Tecnologia, 29 giugno 2018 da Sporteconomy.it

Al St Andrew’s Trillion Trophy Stadium, sede della squadra inglese di calcio Birmingham City FC (è iscritta nella Football league Championship), è stato introdotto un sistema di pagamento senza contanti, il che significa che i tifosi non dovranno più portare con sé denaro fisico per pagare cibo, bevande e merchandise. A partire dalla stagione 2018/19, grazie all’introduzione del sistema Blues Fastpay, le code e i tempi di attesa presso i chioschi dello stadio potrebbero essere molto più brevi. I tifosi del Birmingham City potranno infatti sfruttare la nuova tecnologia, che consente di ricaricare denaro sui propri abbonamenti, e pagare facendo code separate in tutti i 93 chioschi dell’impianto.

La società ha collaborato con Tappit, fornitore di piattaforme tecnologiche per i pagamenti senza contanti, dopo aver ricevuto dai propri sostenitori numerose richieste di un servizio migliore e più veloce per quanto riguarda l’acquisto di cibo e bevande. “I lunghi tempi di attesa sono un problema che la maggior parte delle società calcistiche deve affrontare, soprattutto durante l’intervallo delle partite – ha dichiarato Ian Dutton, responsabile commerciale del Birmingham City Football ClubBlues Fastpay cerca di risolvere questo problema fornendo una modalità di pagamento rapida, senza che il personale debba occuparsi del denaro. I tempi di attesa potrebbero ridursi fino al 15%”.

 

2018-07-03T13:25:05+00:00 luglio 3rd, 2018|Assi Manager, Rassegna Stampa|