Intimissimi: primo sponsor “interno” nella storia del Giro d’Italia

Marketing, 13 Maggio 2019 da Sporteconomy.it

 

Per la prima volta nella storia della competizione, le maglie “rosa” da gara e da premiazione presenteranno uno sponsor interno al tessuto. Il marchio infatti non è visibile, se non al momento di tirare giù la zip. Il primo esperimento di questo tipo nel settore delle sponsorizzazioni.
Il nome di “Intimissimi”, a contatto con la pelle degli atleti, è una scelta strategica, perché richiama il claim pubblicitario della linea uomo: “Vivi l’emozione sulla tua pelle“. Intimissimi è uno dei 9 sponsor ufficiali e firmerà il premio “Format  Km” in questa edizione del Giro.
Il brand del gruppo Calzedonia, ha scelto questo format sportivo per rafforzare la sua strategia marketing. Il sodalizio sarà rafforzato dalla presenza dell’ex campione di ciclismo Ivan Basso, due volte vincitore della corsa a tappe nel 2006 e 2010 (a Verona, sede del marchio di underwear maschile).

La sponsorizzazione del Giro supporterà la nuova fase di espansione della collezione “uomo”, presente sul mercato in 140 punti vendita (di cui 100 in Italia). L’azienda tricolore, sfruttando l’immagine della kermesse ciclistica intende internazionalizzarsi in tempi rapidi e lo sport può essere un volano per penetrare, in modo efficace, anche nei mercati più difficili. Già nei prossimi 12 mesi inoltre sono previste nuove aperture (non meno di 100).
Intimissimi, nel frattempo, è sbarcato in diversi mercati: la Spagna, dove l’azienda veneta ha inaugurato una decina di vetrine, e la Russia, un Paese molto attento a sport come il ciclismo.

2019-05-22T11:42:43+00:00 maggio 22nd, 2019|Assi Manager, Rassegna Stampa|