Macron, primo volo da Shanghai “Ecco 4,6 milioni di mascherine”

Sport, 20 Aprile 2020 da Ilrestodelcarlino.it

 

L’AD Gianluca Pavanello: “Dopo questo charter altri dodici arrivi fino a maggio all’aeroporto Marconi”.
È atterrato all’aeroporto Marconi un Boeing 767-300 della Fly Uia proveniente da Pechino, con 4,6 milioni di mascherine chirurgiche. Il volo è stato organizzato da Macron per portare i preziosi dispositivi di protezione individuale agli operatori sanitari di tre Regioni: Emilia-Romagna, Veneto e Campania. È il primo di una serie di voli cargo organizzati da Macron su Bologna: “Grazie ad Agenzia delle Dogane, Guardia di Finanza e Polizia per l’importante collaborazione! #noicisiamo #stopcovid19”, scrive il Marconi.

Gianluca Pavanello, Amministratore Delegato di Macron, spiega che “è il primo volo diretto Shanghai-Bologna, le mascherine trasportate con questo charter si aggiungono ai 13 milioni di pezzi delle scorse settimane. Per noi, che abbiamo il centro logistico in Valsamoggia, è più comodo ricevere qui il materiale, rispetto a Malpensa. Abbiamo contrattualizzato in Cina 5 fabbriche medicali che producono per noi dispositivi di protezione individuale, oltre alle mascherine, anche camici e tute protettive. Fino a maggio, pianificheremo altri dodici voli. Ringrazio il Marconi e le Dogane per la collaborazione”.

2020-04-21T11:11:37+00:00 aprile 21st, 2020|Assi Manager, Rassegna Stampa|