ManCity firma con la Cloud Company “Zoom”

Sponsorship/Tecnologia, 9 Marzo 2019 da Sporteconomy.it

 
Il Manchester City, dopo gli accordi recentemente conclusi con il broker finanziario AvaTrade, con l’energy drink Gatorade e, soprattutto, con il nuovo sponsor tecnico Puma (che verserà nelle casse dei Citizens nei prossimi dieci anni la cifra record di 860 milioni di sterline), ha annunciato una nuova partnership commerciale, quella pluriennale con Zoom Video Communications, che rivestirà il ruolo di Enterprise Video Communications Partner del club.

Zoom, fondata nel 2011 dall’ex ingegnere capo di Cisco System Eric Yuan e con sede in California, è una società attiva nel campo della telecomunicazione e offre servizi di videoconferenza in remoto, riunioni online e chat attraverso l’utilizzo della tecnologia cloud computing: una compagnia che negli ultimi anni sta conoscendo un enorme sviluppo, che ha portato all’apertura di filiali in Europa e nella zona Pacifica dell’Asia oltre ad un aumento annuo del 150% per quanto riguarda le entrate e del 100% per gli utenti (secondo i dati diffusi da Forbes, che l’ha inoltre inserita al 18esimo posto della “Cloud 100”, la classifica delle 100 migliori cloud companies private).

“Zoom e Manchester City condividono la passione per la tecnologia avanzata ed il costante impegno per essere all’avanguardia dell’innovazione: siamo certi del successo di questa partnership” hanno commentato Damian Willoughby, Senior Vice President of Partnership di City Football Group e Janine Pelosi, responsabile Marketing and Online Business di Zoom. I servizi della piattaforma digitale verranno utilizzati dal club per le video-comunicazioni aziendali ed il marchio Zoom sarà presente all’interno dell’Etihad Stadium in occasione delle partite casalinghe degli uomini di Pep Guardiola, mentre non sono stati resi noti i termini economici dell’accordo.

La partnership, inoltre, prevede per i tifosi del City una serie di “Money-can’t-buy experiences”, iniziative speciali ad invito come la possibilità di assistere ai match dalle aree VIP e hospitality oppure di partecipare ad eventi con la prima squadra. Il Manchester City non l’unico club calcistico a collaborare con Zoom: praticamente in contemporanea, anche l’Arsenal ha annunciato di aver sottoscritto un accordo con la compagnia statunitense, che è dunque diventata il nuovo partner ufficiale per le comunicazioni video aziendali dei Gunners.

2019-03-20T13:02:13+00:00 marzo 20th, 2019|Assi Manager, Rassegna Stampa|